Istituto Tecnico Statale Leonardo da Vinci - Via Aldo Moro 13, 28021 Borgomanero (NO)
Codice meccanografico: NOTF02000R - Codice fiscale: 82003670039 - Posta elettronica: notf02000r@istruzione.it

chimica01Il corso di studi in CHIMICA MATERIALI e BIOTECNLOGIE rappresenta un percorso professionale di estrema attualità perché siamo circondati da una vastità di materiali diversi, le cui prestazioni e applicazioni dipendono dal modo in cui gli ATOMI sono legati fra loro!

chimica02chimica03

La preparazione raggiungibile attraverso il corso di CHIMICA MATERIALI e BIOTECNOLOGIE consente numerosi sbocchi professionali:

Impiego in industrie

.: chimiche e petrolchimiche;

.: farmaceutiche e cosmetiche;

.: alimentari;

.: galvaniche;

.: laboratori analisi (analisi acque, alimenti, caratterizzazione dei materiali);

Prosecuzione degli studi in qualunque disciplina scientifica, infatti la solida preparazione in chimica, biochimica e biotecnologie permette ai nostri diplomati di effettuare, con una buona base di partenza, tutti i test di ammissione alle facoltà scientifiche.

Lo confermano le statistiche di occupazione e di prosecuzione degli studi dei nostri diplomati e le tipologie di Aziende che accolgono presso le loro sedi gli studenti del quarto anno per un periodo di stage. Tra queste ricordiamo: TECNOGALVANO (Pogno), PONTI (Ghemme), UNIVER (Cavallirio), GESSI (Serravalle Sesia), KIMBELY-CLARK (Romagnano Sesia), BALCHEM ITALIA (Marano Ticino), TF CHEMICAL (Borgomanero-galvanica), MIKROMETAL (Borgomanero-galvanica).

chimica04Durante il biennio (comune a tutti gli indirizzi) si svolgono settimanalmente 2 ore di lezione teorica in classe e 1 ora di lezione pratica in laboratorio. Il programma di studio prevede l’introduzione alla conoscenza di atomi e molecole, del loro modo di aggregarsi e comportarsi nella materia, avvalendosi di esercizi numerici e prove sperimentali. In laboratorio gli alunni hanno la possibilità di utilizzare l’attrezzatura tipica dei laboratori di chimica per acquisire manualità e applicare concretamente formule e concetti che altrimenti resterebbero astratti.
Inoltre, al secondo anno nell'indirizzo Chimica, Materiali e Biotecnologie, si comincia ad approfondire la conoscenza dei materiali con ulteriori 3 ore di Scienze e tecnologie applicate, durante le quali si effettuano laboratori di approfondimento su metalli e corrosione e sui materiali plastici.

Durante il triennio di indirizzo i ragazzi approfondiscono lo studio della chimica nei suoi vari aspetti: l’analisi strumentale, la chimica organica, la tecnologia dei materiali, i processi e gli impianti chimici industriali.
Nell’ambito dell’obbligo sull’alternanza scuola-lavoro durante il periodo estivo tra il quarto e i quinto anno svolgono 5 settimane di stage presso una delle aziende del territorio.

 
chimica05
 

Negli scorsi anni sono state condotte diverse attività di esternalizzazione finalizzate alla creazione di contatti e collaborazioni con le scuole di Borgomanero.

Con il progetto “Giovani e ambiente: l’acqua, fonte di vita e di speranza” gli studenti dell’Istituto Tecnico Leonardo da Vinci, sotto la guida delle insegnanti prof.ssa Masnaghetti e prof.ssa Giustina, hanno analizzato i campioni di acqua forniti dai ragazzi delle scuole primarie e secondarie inferiori del territorio ospitandoli nei laboratori dell’Istituto.

Sempre allo scopo di avvicinare alla chimica giovani allievi, il prof. Rossi e la prof.ssa Giustina hanno attivato da diversi anni alcuni laboratori didattici aperti alle scolaresche delle scuole medie su tematiche varie (bolle di sapone, perle al borace, fuochi d’artificio, tinture naturali). Gli studenti vengono accompagnati dai loro insegnanti di scienze presso i laboratori del nostro istituto e si trasformano per un paio di ore in “piccoli chimici”, potendo operare personalmente con le attrezzature a disposizione. In questo ambito laboratoriale, recentemente è stato lanciato anche il ProgettoPlast – conoscere la plastica intorno a noi - a cura del Prof. Rossi.