Istituto Tecnico Statale Leonardo da Vinci - Via Aldo Moro 13, 28021 Borgomanero (NO)
Codice meccanografico: NOTF02000R - Codice fiscale: 82003670039 - Posta elettronica: notf02000r@istruzione.it

Anche quest'anno la nostra scuola ha partecipato con successo al Concorso Diventiamo cittadini europei, indetto dal Consiglio Regionale del Piemonte su iniziativa della Consulta Europea.

Sono risultati tra i vincitori gli alunni dell'indirizzo di Amministrazione, Finanza e Marketing Luca Fossati, Martina Gori, Sofia Maggi, Nicole Crolla della classe I B; Martina Paletti della classe III B; Matteo Pianca, Riccardo Zanetta della classe IV B e Matilde Giacomazzi della classe IV A.

Abbiamo sviluppato dei temi individuali, coadiuvati dai docenti Michelangelo Di Cerbo e Bruna Gabriele, cercando di dare delle risposte concrete agli interrogativi che le tracce proposte ponevano, ovvero Come far fronte, nelle politiche dell’Unione Europea, alle sfide della sicurezza interna e internazionale, in un contesto dominato da guerre, conflitti e attentati terroristici? per la prima traccia e Come rilanciare il progetto dell’Unione alle soglie del 60° anniversario dei Trattati di Roma (25 marzo 1957) che posero le basi del progetto europeista? per la seconda.

Si tratta di problematiche sulle quali siamo stati chiamati a riflettere cercando così di comprendere meglio il funzionamento e i ruoli che ha oggi l’Unione Europea.

Il 9 Maggio, Festa dell’Europa, abbiamo preso parte alla cerimonia di premiazione svoltasi a Cuneo, durante la quale Simone Fissolo, Presidente della gioventù federalista europea e il professor Sergio Pistone, fondatore del Movimento federalista europeo, hanno speso alcune parole in merito all’importanza di sentirci tutti Cittadini europei oltre che italiani.

Io ho avuto l’opportunità di partecipare al seminario di formazione alla cittadinanza europea, che si è svolto a Bardonecchia dal 3 al 6 maggio. Questa esperienza mi ha permesso di comprendere pienamente le dinamiche e l’importanza di una futura Federazione europea come soluzione per tutti i problemi che affliggono oggi l’Europa. Durante il seminario ho avuto modo di confrontarmi con esponenti del movimento federalista e anche docenti universitari, tra cui lo stesso Pistone, che hanno risposto alle domande elaborate da noi ragazzi e hanno tenuto vivo il dibattito sul futuro dell’Europa.

Tra gli altri viaggi cui hanno preso parte i ragazzi vi sono l'Europe Day 2017, che si è svolto il 12 maggio a Milano, durante il quale ha tenuto un discorso il premio Nobel per la pace Barack Obama, un viaggio a Bruxelles con la visita al Parlamento europeo e la partecipazione al gioco di ruolo Parlamentarium.

Un’esperienza formativa che sicuramente ci ha reso più consapevoli e partecipi di quella che è oggi l’Unione Europea e che ci ha spinto a riflettere e magari a prendere parte a quello che sarà il nostro futuro: saremo ancora cittadini europei o soltanto italiani?

Noi Identità Memoria.

Matteo Pianca


Pubblicata il 25 maggio 2017